Formia (Lt). La città in festa per il patrono San Giovanni Battista

sangiovanni-formia.jpgDopo i festeggiamenti in onore di Sant’Erasmo all’inizio di giugno, la città di Formia si ritrova nuovamente alle prese con un’altra importante festa religiosa, dedicata al compatrono San Giovanni Battista, al quale è dedicato un importante tempio, recentemente ristrutturato, che sorge nella zona nuova della città stessa, presso il porto. La comunità parrocchiale si è preparata alla festa di domani con un novenario di preghiera che si è svolto nella Chiesa di San Giovanni Battista. Questa sera, sabato 23 giugno, si entra nel cuore della festa con la celebrazione dei Primi Vespri Solenni, alle ore 19.00 e alle 19.30 la solenne concelebrazione eucaristica presieduta da Sua Ecc.za monsignor Enrico Dal Cavolo, Magnifico Rettore dell’Università Lateranense. Alle 20.30 si terrà la breve Processione verso la darsena della Torre di Mola e benedizione dei pescatori e del golfo. Al rientro si ripete l’antica tradizione dell’estrazione dell’Anello di San Giovanni Battista. Domani 24 giugno solennità della nascita del precursore di Gesù, le celebrazioni eucaristiche della solennità e della festa sono in programma alle: 07.00; 08.00; 09.00; 11.30; 19.00; 20.30. Alle ore 9.00 è in programma la solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da Sua Ecc.za monsignor Fabio  Bernardo D’Onorio, arcivescovo di Gaeta. Subito dopo la solenne eucaristia, considerato anche il caldo eccessivo di questi giorni si svolgerà la Processione con la statua del santo per le vie della Città. Al molo “Azzurra” del porto di Formia l’Arcivescovo benedirà le imbarcazioni. Si terrà il lancio della Corona d’alloro per le vittime del mare. Al rientro della processione la Benedizione della ‘Croce’, sita in Largo Paone, in occasione del primo centenario della costruzione di questo spazio cittadino (1912 – 2012) che rappresenta il cuore della Formia moderna, recentemente rifatto ed adattato alle nuove esigenze di vivibilità e viabilità.
Alla Celebrazione eucaristica e alla processione, come è tradizione, partecipano i sacerdoti, i religiosi e i diaconi della diocesi, il Sindaco e le Autorità Civili e Militari.
Collaterale alla festa religiosa si svolge anche la festa civile. Così, domani, 24 giugno dalle 18.00 alle 20.30 c’è ‘Forza Gente, venite! La “Festa si fa insieme”: spettacoli, manifestazioni, intrattenimenti a random nello spazio che va da Piazza San Giovanni a Piazza Risorgimento e Piazzetta Torre di Mola. Nella area  della Fiera si possono pregustare  prodotti tipici delle Regioni Italiane. Spettacoli e giochi per bambini e ragazzi e altro ancora. Non mancano momenti di buona musica e di sano divertimento. Molta attesa c’è poi per i fuochi della notte di San Giovanni Battista, tradizionale e suggestivo spettacolo piromusicale a cura di Parente Fireworks, ai quali assistono centinaia di migliaia di spettatori che vengono da ogni parte d’Italia e soprattutto dal Basso Lazio e dalla Campania. I fuochi a mare in onore di San Giovanni sono uno spettacolo nello spettacolo al quale nessuno, piccoli e grandi, giovani ed anziani vi partecipano volentieri anche se si fanno le ore piccole e Formia praticamente rimane bloccata per due-tre ore dalle 23 alle 2.00 di notte.
Una festa ridotta nelle manifestazioni in rispetto anche della crisi economica, come sottolinea il parroco don Gianni, ma che comunque è un forte momento di aggregazione sociale e di rimotivazione della propria fede alla luce del grande e coraggioso insegnamento che il precursore di Gesù diede nel suo tempo e continua a dare con la forte radicazione del culto e della devozione in onore di San Giovanni Battista, eletto dal popolo formiano, insieme a Sant’Erasmo, a patrono della città.

Antonio Rungi 

Formia (Lt). La città in festa per il patrono San Giovanni Battistaultima modifica: 2012-06-23T09:46:00+00:00da pace2005
Reposta per primo quest’articolo